Granada, la città di Federico Garcia Lorca

La storia recente di Granada è legata profondamente a Federico Garcia Lorca, il poeta della Spagna libera, al quale diede i natali.  

Garcia Lorca fu ucciso dai franchisti con atto di inutile crudeltà, durante la guerra civile spagnola, per avere affermarmato tra le altre cose, che fu una disgrazia per la città la conquista dei re cattolici:

La caduta di Granada fu un avvenimento disgraziato della storia...Andarono perdute una civiltà mirabile, una poesia, una architettura e una delicatezza uniche al mondo, per far posto a una città povera, avvilità e a una terra desolata, dove oggi si aggira la peggiore borghesia di tutta la Spagna.

La sua morte fu rievocata con commozione e con sdegno da un altro grande poeta a lui contemporaneo, Antonio Machado, con la poesia dal titolo "Il delitto avvenne a Granada":

a Federico Garcia Lorca

Il delitto
Fu visto, camminando tra fucili,
in una lunga strada,
uscire ai freddi campi,
ancora con le stelle del mattino.
Uccisero Federico
quando la luce spuntava.
Il plotone dei carnefici
non osò guardargli la faccia;
Tutti chiusero gli occhi; mormoravano:
neppure Dio ti salva!
Cadde morto Federico
sangue alla fronte e piombo alle viscere
...Sappiate che fu a Granada il delitto
povera Granada! -, nella sua Granada...


Il Poeta e la Morte
Fu visto camminare con Lei solo,
non temendo la falce.
Fu visto camminare...
Di pietra e sogno, amici, fabbricate
un tumulo al poeta nell'Alambra,
sopra una fonte dove l'acqua pianga
e dica eternamente: nella sua
Granada fu il delitto, lì in Granada!

Non è possibile parlare di Granada senza tener conto dell'Alhambra e del Generalife. Il monumento più famoso, più visitato ed emblematico della città, è la massima espressione dell'arte musulmana europea e rimane una tappa obbligata per i turisti.

Granada

Granada fu l'ultima capitale araba in Europa a essere riconquistata dai cristiani dopo le grandi invasioni e l'occupazione musulmana durata alcuni secoli. Arrivando in questi luoghi si ha una visione d'insieme meravigliosa, una fertile pianura ai piedi delle ripide montagne, spesso innevate, della Sierra Nevada, poi l'immagine della città che si innalza davanti e le torri dell'Alhambra.

granada

Il maggiore monumento dell'architettura e dell'arte araba forse oggi esistente al mondo, in assoluto è l'Alhambra di Granada, una reggia fortificata su una collina alta 150 metri che domina la città, dove vissero gli ultimi principi Nasridi, dinastia di conquistatori venuti dalla penisola Arabica. Quando i re cattolici, Isabella e Ferdinando di Castiglia videro l'Alhambra rimasero senza parole al cospetto di quella bellezza. Nulla di simile esisteva in quel momento in nessuna capitale europea.

Nel 1889 si iniziò il restauro dell' Alhambra che fu aperta al pubblico da Alfonso XIII°. Da allora Granada ha accresciuto la propria fama, e con Garcia Lorca, Davì, Segovia e de Falla che vi dimorarono contemporaneamente, divenne uno dei maggiori centri al mondo per musica e letteratura.

Share this post

Submit to DeliciousSubmit to DiggSubmit to FacebookSubmit to Google BookmarksSubmit to StumbleuponSubmit to TechnoratiSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

Add comment


Security code
Refresh

Comments  

 
0 #1 generic 2017-11-23 08:26
What is for women - and does it even exist?
Quote